Articoli Blog

ESTRATTO DAL D.LGS 81/2008 - Articolo 29 - Modalità di effettuazione della valutazione dei rischi

1. Il datore di lavoro effettua la valutazione ed elabora il documento di cui all’articolo 17, comma 1, lettera a), in collaborazione con il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il medico competente, nei casi di cui all’articolo 41.

 Una delle importanti novità, sul nuovo D.Lgs 81/2008, in materia di salute e sicurezza sul lavoro è rappresentata dall’emanazione del D.Lgs 17 del 19/02/2019 recante “Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento (UE) n.

Corso di formazione in materia di salute e sicurezza di lavoro, per dipendenti, tirocinanti e stagisti dei saloni di barbiere e parrucchiere.

Un estratto del testo del D.lgs. 81/08 che indica quando e come deve essere fatta. 

Articolo 36 - Informazione ai lavoratori

1. Il datore di lavoro provvede affinché ciascun lavoratore riceva una adeguata informazione:

a) sui rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alla attività della impresa in generale;

L’eventuale responsabilità penale del consulente esterno in caso di infortunio non è automatica ma va desunta dagli “esatti compiti contrattualmente attribuiti” e dalla “estensione oggettiva dell’incarico”. sentenza del mese scorso (Cassazione Penale, Sez.IV, 21 dicembre 2018 n.57937) si è soffermata sull’ampiezza e sui limiti della eventuale responsabilità del consulente esterno in mate

Le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale presentate all’INAIL nell’intero anno 2018 sono state infatti 1.133, 104 in più rispetto alle 1.029 denunciate nel 2017, vale a dire una crescita annua del 10,1%. In breve, più di 3 morti al giorno.